FUTURANDO 2014

   COSA?     Futurando 2014, un festival giunto alla sua quarta edizione

QUANDO? 13 e 14 settembre 2014

DOVE? taticchi Villa Taticchi, strada della Fraticciola 2, a Ponte Pattoli.  Residenza d’epoca, di proprietà della famiglia Taticchi dal 1800, dal 1988 aperta al pubblico come agriturismo e ora anche come ristorante.  Sorge lungo la riva del fiume Tevere; il suo nucleo centrale ,attorno a cui, nel tempo, si sono affiancati altri edifici, è dato da una torre medievale del XIV secolo.  Il giardino è molto vasto e arriva fino al fiume.

PERCHE’?   Per parlare del futuro che vorremmo, del cambio di rotta che è inevitabile se vogliamo salvaguardare  e rispettare il pianeta su cui viviamo, per la sua e la nostra sopravvivenza. Dunque un futuro più equo, più sostenibile, più attento alla Natura; un futuro che guarda un pò indietro, al passato e riscopre l’artigianato, il fatto a mano, la piccola produzione, non intensiva ma sostenibile.  Uno sguardo al passato ma nello stesso tempo un’unione col presente, con le tecniche più attuali che ci permettono dei grandi passi avanti, nel  risparmio energetico,ad esempio,  che ci danno la possibilità di costruire case ecologiche ma perfettamente funzionali, che rispettano l’ambiente ma nello stesso hanno delle prestazioni ottime, isolando dal caldo-freddo, dai rumori ecc.

Il futuro è UNIONE, della saggezza del passato con le nuove scoperte del futuro.

Ecco perchè abbiamo visto, nel bel parco della Villa, sia un antico telaio, risistemato per l’occasione o la macchina per fare le corde intrecciate, sia dei “vecchi” giochi di legno (ma solo nel senso di conosciuti da molto tempo), che hanno fatto divertire grandi e piccoli, sia  dei cesti intrecciati abilmente a mano accanto a delle proposte di ecotecnologie o di edifici moderni a impatto zero.

  •  COME?   Il parco esterno è stato diviso in aree a seconda del tema trattatomappa .  All’interno della Villa si sono tenute alcune conferenze, mentre all’esterno si trovavano:
  • L’area MANGIARE, col punto ristoro e il Green pub, con le sue sedute di legno di recupero, pallet e bancali vari
  • L’area CRESCERE, l’area per i giovani gestita dagli stessi giovani
  • L’area RIUSARE, con uno spazio per il mercatino dell’usato; un altro per la raccolta di abiti smessi, per finanziare progetti solidali; tanti banchi con oggetti nati dal riciclo di vecchi materiali
  • L’area GIOCARE, sempre affollatissima, bellissima con la sua varietà di giochi a disposizione di tutti
  • L’area VESTIRSI, con banchi di prodotti tessili, in particolare di fibre naturali
  • L’area LAVORARE, con dei banchi di artigianato e gli artigiani\ artisti che lavoravano in diretta, intessendo, dipingendo, scolpendo, cucendo, intrecciando, intagliando, affilando ecc. ecc.
  • L’area dell’ ECOTURISMO
  • L’area PRENDERSI CURA, non solo vendita di erbe, piante ed unguenti medicinali  ma anche la possibilità di farsi fare massaggi e trattamenti vari
  • L’area RICOSTRUIRE, per una bio edilizia
  • L’area COLTIVARE, non solo vendita di frutta e ortaggi ma anche piante e semi
  • L’area CONCERTI E SPETTACOLI
  • Fra un’area e l’altra c’era spazio per tutti , dal laboratorio permanente di ORIGAMI al BIBLIOBUS, dalla dimostrazione di Qi-Kong a quella di capoeira, dal Piedibus al teatro,dal raccontastorie al funambolo, da chi suonava i tamburi a chi ballava,dalle proposte di co-working alla moneta parallela, la Gaia…

CHI?   Ecco una carrellata di ciò che avreste trovato, naturalmente non c’è proprio tutto!

10670060_749140315153957_609112887250611730_n

Futurando (35)10688397_749146325153356_3434367772614407169_o

,

..E NOI?      Noi   Riciclamiche eravamo presenti con laboratori ( sia di trasformazione stoffe da ombrello in borse)1924362_749127901821865_1507629154927965506_n

sia di lanterne che servivano per illuminare il salottino del relax,Futurando (19)

creato ad hoc per l’occasione sistemando delle presse di fieno attorno ad un albero 10710367_749131725154816_521107234446343853_o

Oltre ai laboratori, c’era il nostro banco con le cose realizzate da noi a partire da materiali di recupero

Futurando (22)

10649684_749133368487985_6758478262094769575_n

ma sopratutto abbiamo realizzato lo striscione di benvenuto, con il nome dell’evento,

DSC06519-002

interamente cucito a mano, con l’albero che richiama quello delle locandine, fatto con i fondi di bottiglia.Sono stati due giorni bellissimi, di sole, giochi, suoni  ma anche di apprendimento, di confronto, di seminari, di laboratori, di incontri, GRAZIE alla famiglia Taticchi che ci ha aperto le porte e grazie a tutti quelli che hanno contribuito, tenendo conto che ogni area era autogestita e auto-organizzata, più o meno tutti si sono dati da fare.

10454302_805888952764969_3749773906704659999_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...